Linzer torte versione light di Flo’

Linzer torte versione light
Linzer torte versione light

Come non rimanere colpiti da una donna come Flo’… imprenditrice dinamica e buongustaia che come noi ama i cibi buoni e sani?  Il suo amore per la cucina e l’accoglienza si dimostra anche nei suoi accattivanti piatti che conquistano il palato. Come dice lei, e abbiamo sperimentato in prima persona, i suoi piatti sono leggeri, gustosi, gratificanti, salutari e fantasiosi.

La Cucina di Flo’ ci ha conquistate dal primo momento per il suo entusiasmo e la sua sincerità, come ci ha entusiasmate questa ricetta che dedichiamo a lei, visto che è nostra consuetudine dedicare le ricette a persone speciali.  E’ la nostra versione della linzer torte, tipica crostata Austriaca che prende il nome dalla città di Linz.  La nostra è fatta senza burro, con farina di grano integrale, farina di farro bio, zucchero di canna e marmellata di lamponi fatta in casa.

Ingredienti:

200 gr di farina di nocciole

150 gr di farina di farro

150 gr di farina di grano integrale

300 gr di zucchero di canna

una presa di sale rosa dell’Himalaya

una bustina di lievito per dolci

100 ml di olio di semi girasole bio

4 uova circa oppure 2 uova intere e 2 tuorli

250 gr di marmellata di lamponi rossi fatta in casa

Iniziamo miscelando gli ingredienti secchi in un bowl e aggiungiamo l’olio. Amalgamiamo un pò e aggiungiamo le uova sbattute.  Impastiamo molto bene, copriamo con la pellicola e lasciamo riposare l’impasto in frigo per una mezz’oretta. Accendiamo il forno a 180°, stendiamo la frolla all’olio sulla carta forno, lasciandone un pò da parte per le strisce.  La sistemiamo in uno stampo da crostata, versiamo la marmellata di lamponi rossi e sistemiamo le strisce a rombi o a quadri, come più ci piace.  Inforniamo per circa 30 minuti, ma sul colore ci regoliamo in base al tipo di forno che abbiamo.  La crostata sarà cotta quando il colore sarà di un bel biondo dorato… come era una volta il Tevere di Roma! 😉  Non sarà il Danubio ma l’amiamo lo stesso!

Grazie Flo’ 🙂

****************************************************************************

A light version of the linz torte dedicated to Flo’

 

How can we not be fascinated by a woman like Flo’… dynamic entrepreneur and gourmand who loves healthy good food like us?  Her love for cooking and hosting shows even in her captivating dishes that seduce the palate.  As she says, and we can confirm since we’ve tried her food, her dishes are light, tasty, gratifying, healthy and creative.

La Cucina di Flo’ won us over from the very beginning with her enthusiasm and sincerity, just like we were won over by this recipe which we dedicate to her, as we always dedicate our recipes to special people.  It is our version of the linzer torte, a typical Austrian tart that gets its name from the city of Linz.  Ours is made without butter, with whole grain flour, organic spelt flour, brown sugar, and home made raspberry jam.

Ingredients:

200 grams of hazelnut flour

150 grams of spelt flour

150 grams of whole wheat flour

300 grams of brown sugar

a pinch of pink Himalayan salt

7 grams of baking powder for desserts

100 millilitres of organic sunflower seed oil

4 eggs or two whole eggs and 2 yolks

250 grams of home made raspberry jam

We begin by mixing all the dry ingredients in a bowl then we add the oil. We mix everything well then add the beaten eggs. We knead the dough really well, cover it with plastic wrap and leave it to rise in the fridge for about half an hour. We turn on the oven at 180°, roll the dough out on  wax paper or baking paper and leave a bit aside to make the decorative strips.  We place the dough in a baking pan, pour the jam on top of it, lay the strips on it creating diamond or square shapes, whatever we prefer.  It bakes in about 30 minutes and the colour depends on the type of overn one uses but it should be a beautiful golden blonde when done… the colour our Tiber river in Rome used to be! 😉  It might not be the Danube but we love it anyway!

Thanks Flo’ 🙂

0 comments on “Linzer torte versione light di Flo’Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *